Domande frequenti

Benvenuto. Qui troverai alcune delle domande più frequenti poste dai nostri clienti. Se non trovi la risposta alla tua domanda, contatta il Servizio Clienti. Saremo lieti di aiutarti.

Lavelli
Come posso eseguire fori supplementari sul mio lavello in acciaio inox?

La foratura dei lavelli in acciaio inox deve avvenire prima dell'acquisto. Richiedi il foro supplementare al momento dell'ordine. Eseguire un foro può causare ammaccature e uno scolorimento marroncino attorno al foro dato dal calore dell'attrito. I lavelli in Fragranite presentano sulla superficie dei fori punzonati pre-eseguiti. Per punzonare i fori, seguire queste istruzioni:

  • Adagiare con attenzione il lavello all'interno dello spazio presente sul top. In questo modo si ricava il sostegno necessario.
  • Posizionare un martelletto a punta piatta al centro della circonferenza di foratura selezionata sulla parte superiore del top. NON ESEGUIRE FORI DAL BASSO VERSO L'ALTO.
  • Colpire con decisione usando il martelletto.
  • Rimuovere fermi di montaggio, miscelatori o altri accessori.
  • Seguire le istruzioni di montaggio allegate al lavello.
Cosa posso fare per conservare a lungo la bellezza del mio lavello in acciaio inox?
  • Esegui la pulizia di routine
  • Usa del sapone, acqua calda e una spugna. Sciacqua abbondantemente e asciuga bene.
  • Per conservare la lucidità usa piccole dosi di olio minerale su un panno morbido. Applica uniformemente su tutta la superficie del lavello e rifinisci lucidando.
Cosa devo evitare quando pulisco il mio lavello?

Non utilizzare mai pagliette, spugne abrasive, spazzole in acciaio, ecc. Le particelle contenute in questi strumenti possono aderire alla superficie, arrugginire e causare scolorimenti.

Posso usare un tappetino di gomma nel lavello?

No. I tappetini trattengono l'acqua causando depositi di ferro e lo scolorimento della superficie.

Il mio lavello in acciaio inox può subire graffi?

Come la maggior parte delle cose, anche i lavelli in acciaio inox si graffiano con l'uso. Tuttavia, con il passare del tempo i graffi saranno meno evidenti e diventeranno un tutt'uno con la superficie.

I lavelli in acciaio inox resistono alla temperature estreme?

L'acciaio inox resiste a temperature molto alte o basse e a escursioni termiche improvvise. Questo significa che potrai scolare l'acqua bollente della pasta nel lavello per poi sciacquare con acqua fredda senza danneggiarne la superficie.

Perché l'acqua macchia il mio lavello?

Se l'acqua resta sull'acciaio inox per un certo periodo, evaporerà lasciando una patina (quindi una macchia) sulla superficie. Questa patina può essere eliminata con il normale detergente insieme a un po' d'acqua e a un panno morbido. Per l'eliminazione di residui più ostinati utilizzare una soluzione delicata di acqua e aceto. Sciacquare bene e asciugare con un panno.

Suggerimento: Risciacqua e asciuga regolarmente il tuo lavello dopo averlo utilizzato per far sì che la sua superficie resti esposta all'ossigeno. (L'ossigeno reagisce con il cromo presente nell'acciaio formando sulla superficie del lavello una patina di ossido di cromo potente e altamente protettiva. Proprio questa patina rende anti-corrosivo l'acciaio inox, conferendogli una durata notevole.)

C'è della ruggine nel lavello, com'è possibile?

L'acciaio inox è un materiale formidabile che non può arrugginire. Tuttavia, se delle particelle di ferro entrano in contatto con la superficie, per esempio attraverso degli accessori da cucina in metallo, formeranno un legame e arrugginiranno. Per eliminare la corrosione superficiale, applicare una piccola dose di Pasta Inox con un panno umido. Strofinare seguendo l'orientamento della trama sul fondo o ai lati della vasca. Sciacquare abbondantemente e asciugare con un panno.

Suggerimento: Risciacqua e asciuga regolarmente il tuo lavello dopo averlo utilizzato per far sì che la sua superficie resti esposta all'ossigeno. (L'ossigeno reagisce con il cromo presente nell'acciaio formando sulla superficie del lavello una patina di ossido di cromo potente e altamente protettiva. Proprio questa patina rende anti-corrosivo l'acciaio inox, conferendogli una durata notevole.)

Quali sono gli altri materiali utilizzati nei lavelli Franke, a parte l'acciaio inox?

Franke mira ad avere un lavello per case di ogni stile. Per tale ragione, ogni gamma di lavelli presenta varie tonalità e finiture. A parte l'acciaio inox, Franke produce lavelli in Fragranite.

Esistono lavelli Franke porosi?

No, i lavelli Franke sono disponibili in raffinato acciaio inox, ceramica e Fragranite. Nessuno di questi materiali è poroso.

Qual è la differenza tra un lavello Sottotop e un lavello Incasso?

Un lavello Incasso presenta una linguetta che si ripiega sul piano di lavoro, quindi è appoggiato sul piano di lavoro stesso. I lavelli Sottotop sono montati al di sotto del piano di lavoro, in modo tale che il bordo lucido in granito, marmo, ecc. resti esposto al di sopra del lavello. Lo spazio necessario per il montaggio di un lavello Sottotop richiede un maggior lavoro di lucidatura e installazione rispetto a un lavello Incasso, quindi ha anche un costo maggiore.

Qual è la configurazione migliore per le vasche? Doppia o combinata?

La configurazione delle vasche è una questione di preferenza personale. Se si utilizzano spesso vassoi, griglie o pentole di grandi dimensioni, una configurazione combinata potrebbe fare al caso vostro. Una vasca doppia di pari dimensioni è ottimale per il modello "lava e risciacqua".

Quale lavello scelgo per la mia cucina?

Preparare il cibo, cucinare e pulire: tutte queste attività richiedono il lavello, ovvero l'elemento più utilizzato in cucina.

Per saperne di più su come Scegliere il lavello adatto.

Esistono vari tipi di acciaio inox per i lavelli?

Sì. All'inizio, alcuni lavelli in acciaio inox appaio splendenti e luccicanti, ma nel tempo vengono corrosi dalla ruggine. I lavelli in acciaio inox differiscono per qualità e materiali. Per ottimizzare la resistenza alla corrosione e la durabilità è necessaria la miglior combinazione possibile di cromo e nichel.

Cosa dovrei guardare nella finitura dell'acciaio?

Punta a una finitura ricca, profonda e satinata invece della lucidità superficiale. La lucentezza è dovuta a operazioni di finitura a macchina o manuali che consentono al lavello di conservare il proprio aspetto estetico negli anni, senza subire danni, scheggiature, ruggine o macchie. Secondo molte persone, l'aspetto migliora nel tempo acquisendo una leggera patina.

Come viene determinata la capacità di un lavello?

Le tre misurazioni di base per confrontare le dimensioni dei lavelli sono:

  • profondità – distanza tra il bordo superiore e il fondo del lavello presso lo scolo
  • rastrematura – inclinazione verso l'interno dei lati del lavello dal bordo verso il fondo
  • raggio – misura degli angoli e del fondo della vasca al punto di incontro dei lati con il fondo

Maggiore è la profondità della vasca, minore saranno l'angolo di inclinazione e le dimensioni del raggio, per una maggiore capacità del lavello.

A cosa serve il rivestimento del mio lavello?

Il rivestimento del lavello assorbe i suoni, protegge dalla condensazione e contribuisce a stabilizzare la temperatura dell'acqua.

Miscelatori
Dove posso acquistare le part di ricambio del miscelatore?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assistenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro di assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

La pressione dell'acqua nel mio miscelatore Franke Triflow è molto bassa. Come aumento la portata?

La gamma Triflow è soggetta a ingorghi. Per eliminare il problema, estrarre il beccuccio mediante una vite da 2 mm posta sul retro. A questo punto, sollevare il beccuccio e rimuovere i depositi dalla valvola limitatrice di flusso, riconoscibile per il colore acceso. Quindi, riassemblare. Questo problema si verifica spesso nelle case con una qualità dell'acqua molto scarsa. L'acqua calda e fredda non viene filtrata, quindi possono verificarsi depositi.

Tutte le finiture dei miscelatori sono durevoli?

Le finiture sono durevoli fintanto che ricevono la dovuta cura, senza utilizzare detergenti abrasivi o aggressivi. Acqua calda e un panno morbido saranno più che sufficienti. In generale, il cromo è il materiale che dura più a lungo.

Piani cottura
Dove posso acquistare le parti di ricambio del piano cottura?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assstenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

A chi posso rivolgermi per la riparazione del mio piano cottura Franke?

Per le riparazioni in garanzia e fuori garanzia Franke si avvale di una rete di centri assistenza aurorizzati. Per avere il riferimento del centro assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359

Come funziona la valvola di sicurezza di un piano cottura?

La valvola di sicurezza è un dispositivo che protegge dalla fuoriuscita accidentale del gas. Mediante il funzionamento di una termocoppia il passaggio del gas viene bloccato in caso di anomalo spegnimento della fiamma dovuto per esempio dal trabocco di liquidi o da una corrente d'aria.

La fiamma del bruciatore non si accende?

Avvertite il rumore ("tic tic") della scarica della candeletta ceramica quando tentate di accendere il bruciatore? Se no verificate la presenza dell'alimentazione elettrica.

La fiamma del bruciatore non si accende?

Se la fiamma del bruciatore non si accende verificare in primo luogo se il piattello e lo spargifiamma sono mal posizionati sul bruciatore. Verificare anche che la candeletta ceramica bianca che genere la scintilla non sia sporca e quindi non in grado di scaricare la scintilla sullo spargifiamma. In tal caso la candeletta è da pulire con un panno umido e da asciugare.

Avvertite un continuo rumore tipo "tic tic" provenire dal piano cottura?

Il rumore da voi avvertito è generato dalla scarica elettrica della candeletta ceramica di accensione. Potrebbe essersi inumidita, a causa di unn trabocco di liquidi, la zona del piano cottura che contiene la centralina elettrica di accensione. Provate a scollegare e lasciate scollegata per una giornata l'alimentazione elettrica. Nel caso il problema persista contattate un centro assistenza autorizzato Franke.

Come posso mantenere le parti in ghisa in utilizzo sul piano cottura?

Per una corretta manutenzione le parti in ghisa del piano cottura devono sempre essere lavate a mano con un detergente neutro. E' sconsigliato il lavaggio in lavastoviglie in quanto questo tipo di lavaggio risulta essere troppo aggressivo e causerebbe opacità sulla superficie della ghisa.

Come si pulsice un piano cottura in acciaio inox?

Per la pulizia del piano cottura Franke in acciaio inox consigliamo i nostri prodotti per la pulizia. Nel caso di acciaio satinato (liscio in superficie) consigliamo l'utilizzo della "Inox Creme Franke", mentre per le superfici "Dekor" o "Microdekor" (antigraffio) consigliamo l'utilizzo della "Pasta Inox Franke". I prodotti sono acquistabili tramite la nostra rete di centri assistenza autorizzati.

Posso allacciare un piano cottura Franke al gas in bombola?

I piani cottura Franke sono predisposti anche per il funzionamento con gas liquido in bombola. In fase di installazione bisogna sostituire gli ugelli montati sui bruciatori con quelli in dotazione specifici per gas GPL. I bruciatori non necessitano di alcuna regolazione dell'aria essendo autoregolanti. Si consiglia di fare effettuare l'operazione ad un tecnico specializzato.

Come posso effettuare la regolazione del minimo della fiamma del bruciatore?

I piani cottura Franke vengono collaudati ad una pressione di 20 mbar per essere utlizzati con gas metano. Nel caso di utilizzo di altri tipi di gas biosgna effettuare una regolazione dei minimi delle fiamme dei bruciatori. Le modalità di regolazione sono riportate nel libretto istruzioni in dotazione al piano cottura.

Come funziona un piano ad induzione?

Il piano cottura ad induzione funziona tramite una campo magnetico che genera calore sul fondo della pentola quando ques'ultima viene posizionata a contattao della superficie del piano. La pentola utilizzata su questo tipo di piano cottura, deve essere di materiale apposito che contenga ferro ed il suo fondo deve essere liscio per un ottimale resa dell'induttore. Pentole in Inox non magnetico, alluminio o rame così come tegami in terracotta o ceramica non risultano adatti per essere utilizati con l'induzione.

Quali sono i vantaggi nell'utilizzo di un piano cottura ad induzione?

Il grande benficio del piano ad inuzione è dato dalla rapidità di cottura. L'ebollizione dell'acqua per fare della pasta avviene per esempio in tempi molto più brevi rispetto all'utilizzo di un normale piano a gas. E' da considerarsi anche la facilità della pulizia in quanto la superficie del piano ad induzione è completamente piatta. Altro fattore importante è il totale controllo elettronico dei comandi che consente una totale sicurezza e svariate funzioni d'uso.

E' possibile utilizzare il piano ad induzione con una potenza di 3 kW?

I piani ad induzione hanno generalmente un assorbimento superiore alla potenza di 3 kW disponibile presso l'abitazione. Tuttavia per permettere l'uso e contenere i consumi Franke (su alcuni modelli della gamma) permette il settaggio del massimo livello di assorbimento del piano ad induzione. E' logico che riducendo la potenza si limita la possibilità di sfruttare il prodotto alle massime prestazioni.

Qual è la differenza tra un piano di cottura in vetroceramica ed un piano di cottura ad induzione?

Il piano di cottura in vetroceramica funziona mediante delle resistenze elettriche radianti, poste sotto il vetro che diffondono il calore nella zona di cottura corrispondente. Il piano ad induzone invece funziona tramite delle bobine (induttori)che innescano un campo magnetico solo se la pentola (con fondo ferroso) viene appoggiata sulla superficie del piano in corrispondenza della zona di cottura selezionata.

Come mai con la moka del caffè la zona di cottura del piano ad induzione non si attiva?

I piani di cottura ad induzione necessitano che le pentole in utilizzo non abbiano un diametro inferiore ad un determinato valore che è specificato su libretto istruzione prodotto. 

Come si pulisce la supericie di un piano induzione o vetrocermaico?

Suggeriamo di procedere alla pulizia quando la superficie del piano è ancora tiepida e le spie di indicatore calore residuo si sono spente. Per la pulizia utilizzare un raschietto per rimuovere tutti i residui di cibo avendo cura di non produrre graffi sulla sueprficie del vetro. Risciacquare quindi con acqua ed asciugare bene con un panno pulito. Il costante utilizzo del raschietto riduce l'impiego di prodotti chimici per la pulizia.

Forni
Dove posso acquistare le parti di ricambio del piano cottura?

Per le riparazioni in garanzia e fuori garanzia Franke si avvale di una rete di centri assistenza aurorizzati. Per avere il riferimento del centro assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

Il mio forno non si accende? Cosa devo fare?

Controlla il salvavita. Verifica che l'interruttore della corrente sia acceso e che la spina sia correttamente inserita nella presa della corrente. Verifica anche che non sia inserita la funzione Sicurezza Bambini. Per sbloccarla, tieni premuta la manopola come indicato nel libretto istruzioni.

Occorre preriscaldare il forno prima di inserire il cibo da cuocere?

Un forno nuovo, alla prima accensione, emette sempre odore per i residui di fabbricazione. Prima di iniziare ad utilizzarlo per cotture di cibi, è buona norma riscaldare il forno a vuoto alla massima temperatura per circa 1 ora, aprendo la finestra per ventilare l’ambiente.

Quali sono le caratteristiche di un forno Combinato a vapore?

Il forno combinato a vapore associa l'utilizzo di vapore acqueo ai metodi di cottura tradizionali. La tecnologia del Forno combinato a vapore Franke deriva dai forni gastronomici di uso professionale che, a differenza della maggior parte delle proposte per l'uso casalingo, prevede un vero e proprio boiler per la generazione del vapore, che viene quindi immesso in modo controllato nella camera di cottura. La combinazione di vapore e convezione forzata (funzione cottura ventilata) permette differenti programmi che rendono questo forno particolarmente prestante e completo.

Alle cotture più tradizionali, si aggiungono infatti specifici programmi per la lievitazione di pane e dolci, o cotture professionali prolungate a basse temperature.

Il Forno combinato a vapore Franke non necessita di essere allacciato alla rete idrica. 

E' vero che il forno può emettere odore al primo utilizzo?

Si è necessario preriscaldare il forno prima di inserire il cibo da cuocere. Il preriscaldamento serve per evitare accumuli di vapore all'interno della cavità del forno. In alcuni modelli di  forni FRANKE il preriscaldamento viene effettuato automaticamente un segnale acustico indichera' il momento in cui infornare il cibo.

Come meglio scegliere le funzioni di cottura del forno?

Per identificare la funzione più idonea alla cottura dei diversi cibi è utile consultare il libretto istruzioni incluso ai forni FRANKE. Qui sono esposte in modo chiaro e approfondito le diverse funzioni di cottura in base al tipo di alimento, suggerendo l’indicazione dei tempi di cottura, della temperatura e della posizione della teglia.

Terminata la cottura, è normale che nel forno la ventola continui a girare?

La ventola di raffreddamento del forno continua a girare per un certo periodo anche dopo il suo spegnimento, per accelerare l’abbassamento della temperatura interna.

Cosa intendiamo per forno multifunzione?

Un forno multifunzione FRANKE combina tutti i principali tipi di riscaldamento, ad esempio il riscaldamento superiore/inferiore e ventilato, offrendo quindi la funzione ottimale per ogni applicazione. Gli apparecchi multifunzione dispongono di numerose funzioni per la cottura tradizionale, per grigliare, scaldare le vivande, preriscaldare e scongelare gli alimenti.

Cosa è e come funziona la Pirolisi del forno?

Presente su alcuni forni FRANKE, la Pirolisi è una funzione di pulizia automatica che, grazie alla elevata temperatura  raggiunta è in grado di bruciare sporco e grasso sulle pareti della cavità. Durante tutto il processo di pirolisi la porta rimane bloccata per una totale sicurezza. A fine ciclo, quando la cavità si è raffreddata, è sufficiente pulire l’interno, rimuovendo i residui di sporco e grasso bruciati con una spugna e poi ripassando con un panno in microfibra.

Ogni quanto tempo è necessario effettuare un ciclo di Pirolisi?

In condizioni di normale utilizzo del forno, è sufficiente attivare la funzione di Pirolisi una volta al mese. Qualora si effettuino cotture frequenti o con grosse quantità di cibo è tuttavia consigliabile effettuare cicli più frequentemente

Il forno non cuoce uniformemente?

Consultare il libretto istruzioni ed eseguire in maniera dettagliata una ricetta del libretto (rif. tabella cotture). Fare particolare attenzione alla disposizione delle teglie e al posizionamento sui giusti ripiani.

Il dolce si imbrunisce troppo sulla parte superiore?

Inserire il dolce ad un'altezza inferiore, impostare una temperatura più bassa, prolungare il tempo di cottura.

Non sei soddisfatto della cottura degli alimenti?

Hai seguito i suggerimenti sul libretto istruzioni? Fare molta attenzione al tipo di teglia, al ripiano e al programma selezionato. Ruotare le teglie durante la cottura. E' indispensabile consultare il libretto istruzioni e seguire attentamente le indicazioni riportate. Effettuare sempre il pre-riscaldamento ed infornare solo al raggiungimento della temperatura di cottura (attendere lo spegnimento della spia del termostato). Per i dolci è consigliata una temperatura compresa tra 150 – 190°C, non aprire la porta durante cottura per evitare che il dolce si abbassi. Gli impasti non devono essere troppo fluidi per non prolungare in modo eccessivo la cottura.

Quali sono le caratteristiche di un forno Combinato a vapore?

Il forno combinato a vapore associa l'utilizzo di vapore acqueo ai metodi di cottura tradizionali. La tecnologia del Forno combinato a vapore Franke deriva dai forni gastronomici di uso professionale che, a differenza della maggior parte delle proposte per l'uso casalingo, prevede un vero e proprio boiler per la generazione del vapore, che viene quindi immesso in modo controllato nella camera di cottura. La combinazione di vapore e convezione forzata (funzione cottura ventilata) permette differenti programmi che rendono questo forno particolarmente prestante e completo.

Alle cotture più tradizionali, si aggiungono infatti specifici programmi per la lievitazione di pane e dolci, o cotture professionali prolungate a basse temperature.

Il Forno combinato a vapore Franke non necessita di essere allacciato alla rete idrica. 

Microonde
Dove posso acquistare le part di ricambio del microonde ?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assistenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro di assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

All'interno del mio forno a microonde vedo delle scintille durante l'utilizzo.

Pulire accuratamente l'interno dell'apparecchiatura, preferibilmente con un detergente apposito per forni a microonde. Sporco e grasso sono causa di scintille nel forno, così come l'utilizzo di elementi metallici. Fate attenzione ad utilizzare stoviglie e contenitori adatti ad un utilizzo per microonde. 

Il piatto girevole del mio forno a microonde continua a girare.

Provare a ripristinare l'apparecchiatura estraendo la spina dalla presa di corrente per circa 1 minuto o disattivando brevemente l'alimentazione interessata dall'interruttore a parete. Se il problema non si risolve mettersi in contatto con il Centro di Assistenza.

Il piatto girevole del mio forno a microonde non gira o gira a scossoni.

Controllare, se sul piatto è stato caricato troppo peso: La capacità massima del piatto girevole è di 1,5 kg. Controllare che il forno a microonde sia ben pulito: l'umidità o il grasso nella parte inferiore dell'apparecchiatura possono impedire al piatto di girare agevolmente. Controllare che il piatto sia stato posizionato correttamente: il piatto girevole deve essere collocato in modo tale che le rotelline si infilino nella parte inferiore della scanalatura di metallo.

Cappe
Dove posso acquistare le part di ricambio della cappa ?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assistenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro di assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

Ha chi posso rivolgermi se ho problemi con l'installazione?

Consultando il libretto di istruzioni è possibile ritrovare tutte le informazioni utili per una corretta installazione. Inoltre è possibile rivolgersi ai nostri Centri di Assistenza Tecnica, i quali saranno in grado di rispondere ed intervenire per qualsiasi vostra necessità. (N.B. l’eventuale intervento del Centro di Assistenza Tecnica, è a pagamento).

Come posso ridurre il rumore della cappa se eccessivo?

La rumorosità di una cappa è generata dal flusso d'aria che passa nel suo interno durante il funzionamento. Abbiamo costruito i componenti interni delle nostre cappe in modo che il flusso d'aria trovi pochi ostacoli al suo passaggio, con ottimi risultati in termini di efficacia e bassa emissione di rumore. Un accorgimento efficace per evitare l'incremento della rumorosità è quello di utilizzare, per la fuoriuscita dell'aria, tubazioni ben dimensionate (120-150 mm di diametro). I filtri sporchi o saturi possono ostacolare il flusso dell’aria: la pulizia (o sostituzione) periodica dei filtri garantisce un agevole flusso dell’aria. 

Come va installata correttamente la cappa?

La cappa va istallata ad una distanza minima è di 65 cm dal piano cottura. Ti consigliamo di non istallarla a più di 75 cm dal piano cottura perché possa aspirare correttamente i vapori. Lo scarico dei fumi, inoltre, deve essere il più vicino possibile alla cappa: scegli tubazioni di 150 mm di diametro (o comunque non inferiori ai 120 mm), non più lunghe di 3-4 metri e con al massimo 2 curve. ATTENZIONE: la garanzia non copre eventuali danni causati dal mancato rispetto delle distanze minime di sicurezza.

Come posso identificare il modello della cappa?

Il modello di ogni cappa è riportato nell’etichetta all’interno del prodotto (raggiungibile rimuovendo i filtri metallici/griglia) che presenta un codice assistenza, nella parte alta destra, di 7 o 9 cifre che inizia per 63…, oppure un codice di 10 cifre con formato 110.xxxx.xxx.

E' meglio installare la cappa in versione aspirante o filtrante?

Ti raccomandiamo di istallare la cappa in versione aspirante che è la soluzione più efficace, sicura e silenziosa: efficace perché espelle l’aria inquinata all’esterno attraverso un tubo di scarico; sicura perché richiama all’interno aria nuova. E la sicurezza è importante, soprattutto in presenza di apparecchi a gas: lo dice anche la Legge 46/90; silenziosa perché la velocità di rotazione del gruppo motore è, in generale, molto più bassa e si formano meno vortici interni.

Perché il centro di assistenza tecnica non interviene per problemi legati all'estetica del prodotto?

Perché il difetto estetico deve essere “denunciato” all’installatore, direttamente all’installazione, ovvero all’apertura dell’imballo della cappa. Reclami successivi, non possono essere riconosciuti in garanzia e l’eventuale intervento del Centro di Assistenza Tecnica sarà fuori garanzia.

Come va pulita la cappa?

È facile avere la cappa sempre bella e pulita: bastano un panno morbido e un detergente neutro, privo di cloro per non danneggiare la finitura. 

Cosa sono i filtri? Ogni quanto devo sostituirli?

I filtri sono parte integrante della cappa, la loro manutenzione influisce sull’efficacia, la sicurezza e la rumorosità della cappa. I filtri antigrasso proteggono il motore dai grassi contenuti nei vapori aspirati dalla cappa. I filtri in metallo presenti sulle cappe Franke assicurano un'elevata cattura delle particelle di grasso. Per mantenerli efficienti basta lavarli, a mano o in lavastoviglie, in media ogni 2 mesi. I filtri sintetici, eventualmente presenti su alcuni vecchi modelli, non sono lavabili e vanno sostituiti quando impregnati di grasso, all’incirca ogni 2 mesi. I filtri antiodore sono cartucce di carboni attivi da installare esclusivamente sulle cappe in versione filtrante. Non sono lavabili e vanno sostituiti periodicamente, in media ogni 3 mesi.

Quali tubazioni sono consigliate per avere la migliore prestazione di aspirazione?

Una tubazione di diametro pari a 150 mm. È l’ottimale per cappe con portata da 300 mc/h in su. Qualora non sia possibile l’installazione della suddetta tubazione, consigliamo una tubazione di diametro pari a 120 mm. Tubazioni più piccole inficiano negativamente sulla portata e sulla rumorosità della cappa.

Ho una spia che lampeggia. Devo chiamare un'assistenza?

Prima di chiamare l’Assistenza tecnica per richiedere un intervento, consultare il libretto di istruzioni della cappa ai paragrafi “Uso” e “Manutenzione”, al fine di verificare se la spia è in realtà un allarme sulla cappa che può essere spento semplicemente eseguendo un reset sui comandi dell’apparecchio.

La cappa fa una vinrazione anomala. Cosa devo fare?

Verificare o far verificare dall’installatore l’installazione eseguita, in modo da appurare che sia stata fatta a “regola d’arte” e comunque seguendo le fasi descritte nel libretto di istruzioni fornito con la cappa. Se l’installazione è corretta e la rumorosità effettivamente deriva dal prodotto, occorre far intervenire il Tecnico del Centro di Assistenza Tecnica autorizzato

La cappa non aspira bene cosa devo fare?

Verificare o far verificare dall’installatore l’installazione eseguita, in modo da appurare che sia stata fatta a “regola d’arte” e comunque seguendo le fasi descritte nel libretto di istruzioni fornito con la cappa. Se l’installazione è corretta e la scarsa aspirazione deriva da un difetto del prodotto,  occorre far intervenire il Tecnico del Centro di Assistenza Tecnica autorizzato

Lavastoviglie
Dove posso acquistare le part di ricambio della lavastoviglie?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assistenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro di assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

Nella lavastoviglie può essere usato il comune sale da cucina?

Si raccomanda di utilizzare sempre il sale specifico rigenerante per lavastoviglie, in quanto purificato . Il sale grosso da cucina, oppure di altro tipo, invece può contenere impurità o piccole pietruzze che bloccherebbero la valvola di carico dell'acqua, causando un grave inconveniente tecnico alla lavastoviglie.

Perché è necessario usare il brillantante nelle lavastoviglie?

Il brillantante inserito nelle lavastoviglie si deposita sulle stoviglie prima del risciacquo e favorisce lo scorrimento dell'acqua, migliorando i risultati dell'asciugatura e riducendo la formazione di macchie.

Come e quando vanno inseriti nella lavastoviglie il sale e il brillantante?

La lavastoviglie stessa indica la necessità di inserire il sale e il brillantante. Una spia luminosa che si accende (nei modelli che la prevedono) oppure un indicatore ottico sul tappo segnalano l’esigenza di un nuovo riempimento.

Le stoviglie in plastica possono essere lavate in lavastoviglie?

Occorre innanzitutto verificare che le stoviglie siano adatte al lavaggio in lavastoviglie: diversamente potrebbero deformarsi. Franke non risponderà di eventuali danneggiamneti causati a stoviglie in plastica. Se idonee alla lavastoviglie, i recipienti in plastica devono essere posizionati nel cestello superiore, tenendo però presente che, dal tipo di materiale e dalla conformazione, possono risultare più o meno asciutti a fine ciclo di lavaggio.

E' possibile collegare la lavastoviglie Franke all'acqua calda?

Tutte le lavastoviglie FRANKE prevedono l'allacciamento acqua calda a 60°C gradi max per consentire un maggiore risparmio energetico e ridurre i tempi di lavaggio.

La lavastoviglie non scarica acqua?

Se Il tubo di scarico è collegato al sifone del lavandino, staccare il tubo di scarico della lavastoviglie dal sifone e metterlo in un secchio, far partire un ciclo di lavaggio e controllare se la macchina scarica bene. Se la macchina scarica bene è necessario ripulire accuratamente il sifone dell'impianto idraulico. 

I cristalli possono essere lavati in lavastoviglie?

Le lavastoviglie Franke a seconda dei modelli, hanno il ciclo Cristalli, un programma leggero, ma efficace, a 45°C indicato per le stoviglie più delicate.

La lavastoviglie emana cattivo odore?

Si consiglia di pulire, con uno straccetto umido, la zona sotto la guarnizione della porta, almeno una volta al mese. Effettuare un ciclo a vuoto con cura lavastoviglie o bicarbonato e aceto bianco. Si consiglia acnhe di svuotare il filtro ogni volta che è pieno e comunque almeno una volta a settimana. Effettuare un ciclo a vuoto con cura lavastoviglie o bicarbonato + aceto bianco

Cosa è l'opzione EnerSave presente sulle lavastoviglie FRANKE?

L’EnerSave presente su alcuni modelli di lavastoviglie Franke è un’opzione che, selezionata con il programma di lavaggio impostato, permette di ridurre ulteriormente il consumo di energia, addirittura del 20% nelle lavastoviglie a 13 coperti e del 10% in quelle a 14 coperti. L’asciugatura viene infatti facilitata da uno speciale dispositivo che sgancia automaticamente la porta, la quale si apre lentamente e progressivamente di alcuni centimetri. In questo modo si assicura un’asciugatura perfetta e un maggiore controllo sulle temperature di risciacquo.

Le pale che spruzzano acqua non girano?

Controllare che non siano bloccati dalle Stoviglie. Smontare gli irroratori seguendo attentamente le istruzioni nel manuale, ripulire i fori sotto l'acqua corrente accertandosi che ci sia libera circolazione interna d'acqua, rimontare gli irroratori fissandoli accuratamente al cestello.

La lavastoviglie a fine lavaggio lascia dei residui bianchi?

Al momento dell'installazione è stata effettuata la regolazione della durezza dell'acqua tramite il quadro comandi? Com'è l'acqua in casa, dura o dolce? Regolare il settaggio della durezza da quadro comandi, eventualmente aumentare il valore a 4 o 5 se l'acqua è dura, vedere libretto istruzioni. Se l'acqua è molto dura si consiglia l'installazione di un filtro a monte del rubinetto. Per far ritornare la vasca pulita, effettuare un lavaggio a vuoto con disincrostante.

Le stoviglie sono asciutte e le pareti della vasca sono bagnate?

E' una condizione normale, per far asciugare le stoviglie, si fa condensare il vapore sulle pareti della vasca

La lavastoviglie non carica acqua?

Verificare se Il rubinetto dell'acqua è aperto e la pressione dell'acqua è sufficiente. Se si tratta di una nuova installazione verificare che il tubo di carico non sia schiacciato e consenta il transito adeguato di acqua. 

La lavastoviglie a fine lavaggio lascia dei residui bianchi?

Sta utilizzando pastiglie multifunzione (3in1) in completa sostituzione del sale?  Non sempre le pastiglie multifunzione hanno la quantità sufficiente di sale, dipende dalla durezza dell'acqua presente in casa. Suggerire l'utilizzo di detergente tradizionale e del dosatore di sale presente nella lavastoviglie o di provare a cambiare il tipo di pastiglia utilizzata.

Frigoriferi
Dove posso acquistare le part id ricambio del frigorifero ?

I ricambi originali Franke sono forniti dalla rete dei centri assistenza autorizzati Franke. Per avere il riferimento del centro di assistenza autorizzato a lei più vicino la invitiamo a contattare il numero verde Franke 800 359 359 oppure clicca qui

Su quale livello è meglio regolare il termostato del frigorifero e congelatore?

In condizioni di normale utilizzo dei frigoriferi e congelatori, inteso come quantità di alimenti introdotti e temperatura dell’ambiente esterno, si consiglia di regolare il termostato in posizione medio-bassa. La regolazione al massimo dovrà essere impostata solo in casi eccezionali, quali il ripristino della temperatura interna dopo un black-out o un sovraccarico temporaneo di alimenti. Per il miglior utilizzo del prodotto si consiglia di consultare sempre il libretto istruzioni accluso.

Cos'è la funzione "Super Frost" presente sui congelatori?

La funzione "Super Frost", selezionabile (quando prevista) tramite un tasto, permette di congelare più rapidamente. E' particolarmente indicata quando si ha necessità di introdurre grandi quantità di cibi freschi nel congelatore. 

All'interno del mio frigorifero si crea troppa condensa o ghiaccio.

la porta si chiude correttamente? Nel caso di apparecchiature a libero posizionamento, la guarnizione della porta può essere controllata usando un foglio di carta. La carta dovrebbe aderire bene in qualsiasi punto quando la porta è chiusa. Tuttavia, nel caso delle apparecchiature da incasso questo controllo potrebbe essere eseguito soltanto togliendo lo sportello in legno della cucina. 

Il mio apparecchio produce un rumore di crepitio o battito

Crepitii o battiti 2-10 volte al giorno. Questi rumori sono da considerarsi normali. Lo sbrinamento regolare della parete posteriore da 2 a 10 volte al giorno fa aumentare temporaneamente la temperatura dell'evaporatore che, appunto, si trova nella parete posteriore. Il materiale isolante e i tubi del refrigerante si espandono per poi contrarsi nuovamente; questo normale ciclo di sbrinamento provoca il rumore. L'esperienza ha dimostrato che questo rumore diminuisce col passare del tempo.

Il mio apparecchio produce rumori di fischio, ronzio o di rombo

Si tratta di normali rumori di funzionamento. Nel compressore di raffreddamento ci sono un motorino elettrico e alcune valvole meccaniche che causano questo rumore.

Nel mio frigorifero sono presenti depositi di ghiaccio.

La temperatura esterna è alta?  L'elevata umidità aumenta la formazione di condensa ed il conseguente aumento di depositi di ghiaccio. Si consiglia di sbrinare il frigorifero e di non impostare il termostato con valori troppo alti.

Qual è la differenza tra frigorifero o congelatore No-Frost e Ventilato?

Nei frigoriferi e congelatori Franke No-Frost l’aria secca e fredda circola all’interno in modo omogeneo e raffredda i cibi uniformemente, evitando la formazione di brina. Il sistema Freddo Ventilato, invece, pur garantendo una ripartizione omogenea della temperatura interna e un livello di umidità ideale per la conservazione degli alimenti, richiede però lo sbrinamento manuale, quando necessario.

A che serve il cassetto 0°C nel vano frigorifero?

Il comparto 0°C gradi nel vano frigorifero è particolarmente indicato per conservare più a lungo gli alimenti freschi quali, carne e pesce, avendo una temperatura più bassa e una giusta umidità. Non è invece adatto per frutta e verdura contenenti molta acqua e sensibili al freddo, poiché potrebbero congelare.

La porta del mio frigorifero non si chiude correttamente.

Nel caso di apparecchiature a libero posizionamento, la guarnizione della porta può essere controllata usando un foglio di carta. La carta dovrebbe aderire bene in qualsiasi punto quando la porta è chiusa. Tuttavia, nel caso delle apparecchiature da incasso questo controllo potrebbe essere eseguito soltanto togliendo lo sportello in legno della cucina. In caso in cui la guarnizione porta non aderisse correttamente provare a scaladarla con un phone. Questa procedura restituisce alla gomma la sua elasticità (se compromessa). Se questo intervento non dovesse risolvere il problema rivolgersi ad un centro di assistenza.

All'interno del mio frigorifero si crea troppa condensa o ghiaccio.

Nel caso di apparecchiature a libero posizionamento, la guarnizione della porta può essere controllata usando un foglio di carta. La carta dovrebbe aderire bene in qualsiasi punto quando la porta è chiusa. Tuttavia, nel caso delle apparecchiature da incasso questo controllo potrebbe essere eseguito soltanto togliendo lo sportello in legno della cucina. In caso in cui la guarnizione porta non aderisse correttamente provare a scaladarla leggermente. Questa procedura restituisce alla gomma la sua elasticità (se compromessa). Se questo intervento non dovesse risolvere il problema rivolgersi ad un centro di assistenza.

Nel mio frigorifero è presente umidità.

Il condotto sulla parete posteriore è pulito? Innanzitutto sbloccare il foro di scarico nella parete posteriore, un filo sottile in plastica dovrebbe riuscire a rimuovere eventuali residui di cibo.

Complementi
Perché usare i Complementi Franke?

I complementi Franke contribuiscono a tenere pulita e organizzata la tua cucina, facendoti godere il momento della preparazione del cibo. Personalizzare taglieri e griglie secondo la struttura del lavello produrrà un salto di efficienza nelle tue attività.

Come faccio se il dispenser del sapone è intasato?

Per i saponi liquidi concentrati più densi potresti aggiungere un po' di acqua in rapporto 1/3 di acqua e 2/3 di sapone, riducendo così la possibilità che si intasi. Si consiglia inoltre di pulire regolarmente il dispenser.

Tritarifiuti
A casa nostra usiamo una fossa biologica. Possiamo usare il tritarifiuti?

La risposta è senza dubbio SÌ. L'utilizzo di una fossa biologica delle dimensioni appropriate è conciliabile con l'utilizzo del tritarifiuti. I sistemi settici compatibili con lavastoviglie e lavatrici lo saranno anche con il tritarifiuti. In media, la quantità di acqua utilizzata in un giorno da un tritarifiuti corrisponde a quella di uno scarico del WC.

Il tritarifiuti nuoce all'ambiente in qualche modo?

In realtà è il contrario. Decenni di ricerche internazionali indipendenti hanno dimostrato che l'utilizzo del tritarifiuti è il modo più sicuro, semplice ed ecologico per smaltire gli scarti alimentari biodegradabili. I tritarifiuti contribuiscono notevolmente a ridurre le discariche e, per di più, gli scarti alimentari vengono riciclati per realizzare del fertilizzante.